Il nostro mese di marzo

Il mese di marzo è stato difficile, per tutti. Il nostro Paese sta affrontando un’emergenza sanitaria di cui tutte le fasce della popolazione, in particolare quelle più fragili, stanno sentendo le conseguenze. Anche noi le stiamo percependo, le nostre risorse umane, i nostri volontari, sono state di molto ridotte. Nonostante ciò, siamo riusciti a fare la nostra parte. Dal 10 marzo, quando cioè il decreto del Presidente del consiglio dei ministri è diventato effettivo, siamo riusciti ad effettuare:

  • n. 34 servizi ordinari Asl (per dimissioni, esami urgenti o terapie necessarie);
  • n. 20 servizi privati di trasporto per dimissioni ed esami;
  • n. 3 servizi per acquisto e consegna spesa x invalidi bloccati a casa;
  • n. 2 servizi x aver accompagnato dal medico persone sole e senza mezzi.

Speriamo di riuscire a fare sempre di più, di continuare ad essere sempre presenti per supportare la nostra comunità.

Emergenza coronavirus

In questo periodo di grande difficoltà, indirizzando ovviamente tutti i nostri pensieri alle popolazioni maggiormente colpite e ai nostri confratelli in prima linea, la nostra Misericordia continua nella sua attività. Continuiamo infatti ad occuparci di supportare la popolazione attraverso i trasporti sanitari e sociali ordinari. Nonostante la situazione, le persone fragili, in difficoltà e sole continuano ad esserci. E noi ci siamo, sempre dalla loro parte. Se ne avete necessità non esitate a contattarci.

Se volete avere informazioni riguardo a questa situazione vi consigliamo di consultare i siti indicati:

Se volete, potete anche aiutare chi sta in prima linea o attraverso le raccolte fondi promosse dal Ministero della sanità o attraverso quella organizzata per supportare la nostra Azienda ospedaliera locale.

Attività sociali

I nostri servizi riguardano anche l’ambito sociale. Intendiamo infatti essere aperti alle esigenze del nostro territorio, come nello spirito delle Misericordie, non solamente per supportare le richieste sanitarie.

In particolare, si segnalano due attività che abbiamo attuato negli ultimi anni.

In primis, in occasione delle elezioni nazionali del 4 marzo 2018, ci siamo resi disponibili per trasportare, gratuitamente, al seggio elettorale i cittadini disabili ed in generale non autosufficienti, per permettere loro l’espletamento delle operazioni di voto.

Inoltre, abbiamo organizzato, in occasione delle elezioni del Comune di Perugia, svoltesi il 17 maggio 2019, un incontro politico programmatico con tutti i candidati sindaco (o loro rappresentati) per illustrare alla cittadinanza i programmi elettorali nell’ambito del sociale.

Siamo anche in contatto con gli Uffici di cittadinanza territoriali, con i quali qualche collaboriamo.

Servizi sanitari

I servizi di trasporto sanitario sono la nostra attività principale. Quotidianamente siamo impegnati per garantire il trasporto sanitario, sia in ambulanza che con i mezzi attrezzati, alle persone anziane e con disabilità del territorio. Operiamo sia privatamente che in convenzione con l’ASL. Negli ultimi due anni abbiamo svolto quasi 5 mila servizi in questo ambito.

Forniamo anche il servizio di presidio sanitario presso sagre, feste o manifestazioni sportive.

Tutti i nostri volontari sono abilitati a operare all’interno dei mezzi di soccorso, avendo frequentato il corso di soccorritore volontario ed essendo in possesso del certificato BLSD.

Sportello di ascolto disagio psicologico

Lo sportello di ascolto si configura come un servizio ove si esplicano attività di ascolto, consulenza, prevenzione e sostegno con l’obiettivo di incrementare il benessere psicofisico delle persone.

Il servizio sarà gestito dalla psicologa Catia Galmacci, e si porrà come obiettivo quello di intervenire sulle problematiche emergenti, fornendo risposte adeguate e prevenendo quanto più possibile condizioni di maggior disagio.

Lo spazio sarà attivo ogni giovedì mattina dalle 10.00 alle 12.00 nella sede di Misericordia di Perugia – Olmo e i costi saranno contenuti, coerentemente allo spirito che anima l’attività caritatevole delle Misericordie. Per incentivare il contatto iniziale, si comunica che il primo incontro sarà completamente gratuito, e il costo degli eventuali successivi incontri sarà valutato secondo le singole esigenze.

Per informazioni e appuntamento telefonare al 075 5172267 dalle 8.00 alle 11.00 dal lunedì al venerdì.

Servizio civile

Il Servizio civile universale è un’attività che riguarda i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, di durata annuale, e prevede un rimborso mensile, a carico dello Stato, di 433.80 euro. È la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio. Il Servizio civile universale rappresenta una importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani.

Questi principi incarnano lo spirito delle Misericordie, che sin dalle loro origini si sono poste l’obiettivo di creare nelle persone, in particolari i giovani, sentimenti di fraternità e amore, alla base di quella che oggi è chiamata Cittadinanza attiva.

A partire dal 2017 anche la nostra Misericordia è entrata a far parte della rete del Servizio civile universale, impegnandosi, finora in tre progetti.

Il primo progetto, denominato Bando sisma e che si è svolto dal 2017 al 2018, è stato realizzato in collaborazione con la Regione Umbria e ha viste coinvolte due volontarie.

Il secondo progetto, Mettiamoci in moto, realizzatosi tra il 2018 e il 2019 assieme alle Misericordie di Magione e Castiglione del lago, ha visto attivi quattro volontari.

Il terzo progetto Mettiamoci in moto, ancora in corso di svolgimento, e realizzato in concerto con le Misericordie di Magione, Castiglione del Lago e di Fabro, vede coinvolti quattro volontari.

G.emme

Un movimento di giovani volontari che si inserisce nel percorso di innovazione e rafforzamento delle Misericordie italiane. Il presidente Roberto Trucchi definisce i volontari delle nuove generazioni “preziosi” per il futuro: «chiediamo loro di essere protagonisti»

All’interno della nostra associazione trova spazio anche il gruppo G.emme, in cui i protagonisti diventano i giovani volontari, dai 16 ai 29 anni. Le G.emme hanno lo scopo di promuovere l’attività di volontariato tra i giovani, di dare nuovi stimoli all’attività della nostra associazione, di rendere i giovani protagonisti attivi della realtà territoriale, di affiancare i volontari del Servizio civile universale, rendendoli parte viva e concreta dell’associazione.

I giovani volontari facente parte della nostra associazione e che hanno costituito il primo gruppo G.emme della nostra Misericordia sono sette.

I nostri contatti

Indirizzo

Strada Trasimeno ovest 118/B, 06132, Olmo, Perugia (su Google maps digitare “Il bosco degli Elfi”)

Da Perugia – superstrada e 45: uscita Olmo, entrare in Olmo, andare diritto per 50 metri e si è arrivati.

Da ovest (Toscana e lago Trasimeno): uscita Corciano, seguire la segnaletica per Olmo, ritornare nella strada statale 75 bis del Trasimeno, entrare nell’abitato antico di Olmo.

Telefono 0755172267

Fax 0755172267

Cellulare 393 9730932 – 393 9730933

E-mail misericordiaperugiaolmo@yahoo.it

PEC misericordiapgolmo@pec.it

Come sostenerci

5 x mille

Al momento della denuncia dei redditi, inserendo nel CUD, o nel 730 oppure nel modello Unico il codice fiscale della nostra Misericordia:

94112340545

nella sezione relativa al “sostegno al volontariato, delle organizzazioni non lucrative e di utilità sociale”

Offerta o contributo tramite bollettino postale o bonifico

c.c.p. n. 82371881

IBAN IT 27 S 0760103 000000082371881